Domaine Bouché

Il Domaine Bouché nasce nel 1920 comprendendo anche un ettaro nella regione dello Champagne. Nel 1989 Bruno e Bernardette Bouché decidono di spostare l’intera produzione a Digne d’Aval, antico villaggio della Linguadoca. Oggi l’azienda è arrivata alla quarta generazione e gli ettari vitati nel sud della Francia sono 40, divisi in 5 comuni del Limouxin. Le uve Mauzac e Chenin del Domaine Bouché crescono su terreni calcareo-argillosi situati a buona quota ed esposti a nord ovest, per preservare freschezza ed acidità di Mauzac e Chenin. Altri terreni, situati su un plateau roccioso, sono la culla di Chardonnay e Pinot Noir e permettono a queste uve di raggiungere il perfetto grado di maturazione grazie alla ampia esposizione ai raggi del sole.

La storica Blanquette de Limoux è il più antico metodo classico e vede la sua nascita nel lontano 1531 ad opera dei monaci Benedettini dell’abbazia di St.Hilaire. Il disciplinare prevede almeno il 90% di uve Mauzac in grado di donare tipici sentori floreali, di miele e mela verde. Il restante 10% è riservato a uve Chardonnay oppure Chenin. Per i palati dai gusti più internazionali, Domaine Bouché propone gli altrettanto tipici Cremant, che prevedono la vinificazione di uve Chardonnay e Pinot Noir. Tutti gli spumanti Bouché sostano almeno 18 mesi sui lieviti e, per filosofia aziendale, riposano in cantina almeno altri 12 mesi prima della commercializzazione.

Prodotti

CREMANT DE LIMOUX BRUT ROSÈ

CREMANT DE LIMOUX BRUT NATURE

CREMANT DE LIMOUX BRUT

BLANQUETTE DE LIMOUX BRUT